Il Vostro Pensiero

L'arte migliore è quella in cui la mano, la testa e il cuore di un uomo procedono in accordoJohn Ruskin

Cosa ci hai chiesto?

di restaurare e colorare la vecchia foto di un tuo parente.


Cosa ti chiediamo?

Nulla; solo ed unicamente di scrivere le tue impressioni sul lavoro ricevuto. Questo ci permetterà di crescere e di migliorarci.


Commenti: 10
  • #10

    Dario (domenica, 25 giugno 2017 18:52)

    ho letto la Vostra replica sulla pagina fb.
    Temo di non essermi spiegato bene.
    Posto che Savoia Cavalleria è il 3° Reggimento, e non il 1°, il mio dubbio non verteva sull' ordinale reggimentale, quanto piuttosto sul reparto in sè : Un cavaliere di Savoia avrebbe avuto molte difficoltà ad arrivare fino ad Anzio, poichè stava di stanza a Milano;
    Anche Nizza cavalleria è un'ipotesi da scartare, poichè il reggimento all'epoca aveva sede a Torino.
    viceversa, un Granatiere ( la peculiarità del gregio dei granatieri è l'avere le fiamme della bomba molto più large di quelle di cavalleria, cosa che si desume chiaramente dalla foto), che era di stanza a Roma (siamo nel 1933, quindi è ancora in vigore l'ordinamento delle divisioni su base Ternaria) avrebbe avuto sicuramente meno problemi a spostarsi ad Anzio con il reparto per una giornata di abluzioni.
    Grazie per la pazienza... Mi ritrovo a replicare qui per i già accennati problemi a contattarVi direttamente

  • #9

    Dario (domenica, 25 giugno 2017 18:37)

    Buonasera,
    con riferimento all' ultima foto da Voi pubblicata su Facebook (militare in costume) mi permetto di far notare che dubito che un Cavaliere di Savoia in servizio si prendesse su da Milano (o da Somma Lombardo, sede del Deposito) per andare a farsi una nuotata ad Anzio .... A giudicare dal fregio , sembra più un appartenente al 3• reggimento Granatieri, la cui divisione aveva sede a Roma ( cosa che rende molto più pratica una nuotata ad Anzio ) .
    Vi avrei scritto questa mia impressione su FB, ma non ho modo di inserire commenti in calce alle Vostre foto o di inviarVi un messaggio sulla pagina, non so il perchè.
    Buona continuazione e complimenti per le vostre opere

  • #8

    Massimo Pozzobon (venerdì, 23 settembre 2016 09:45)

    Grandissimo lavoro, vedere la foto del proprio nonno a colori è magnifico e non ha prezzo.
    Recolored ha colorato la foto gratis. Incredibile. Ancora grazie.

  • #7

    frontedolomitico.it (giovedì, 22 settembre 2016 08:40)

    Ottimo lavoro. Cura, rispetto, memoria e tecnologia si fondono in un'unica visione a colori di vecchie foto, dando nuova vita a paesaggi e protagonisti di cent'anni fa. Se un'immagine val più di mille parole, qui siete nel posto giusto!

  • #6

    Carmelo Finocchiaro (mercoledì, 21 settembre 2016 18:27)

    Ho contattato lo staff di Recolored chiedendo se era possibile colorare alcune foto relative al periodo della seconda guerra mondiale.Fin da subito si sono dimostrati disponibili e cortesi e poi........ecco la MAGIA!!
    Una vecchia foto in bianco e nero con una parte mancante che viene ricostruita e viene colorata con i colori originali e qualcosa di sorprendente, in un certo senso e come se la persona nella foto ritorni a vivere, vedi la foto da un'altra prospettiva e lasci spazio all'immaginazione.
    Beh, che dire.....Un sentito e doveroso ringraziamento a tutto lo staff di Recolored, un lavoro eseguito a regola d'arte!!

  • #5

    Giovanni Parizzi (martedì, 20 settembre 2016 23:27)

    Molto bella la foto di mio nonno che avete colorato. Siete stati bravissimi!

  • #4

    Stefano Omacini (lunedì, 19 settembre 2016)

    Incontro inatteso quanto sorprendente. Capacità professionali, disponibilità, tempestività, gentilezza. Il frutto della preziosa collaborazione è ora a disposizione gratuita di tutti.
    https://www.facebook.com/recoloredwarincolour è un sito che merita di essere sostenuto e pubblicizzato.

  • #3

    Daniele Gatti (lunedì, 19 settembre 2016 13:37)

    Il Team di RECOLORED sono di una bravura e cortesia unica.
    Dare il "calore" del colore ad una fotografia significa renderla attuale e dotarla di un'anima.
    Per non perdere il ricordo dei nostri cari che hanno sacrificato la loro gioventù per la nostra Italia consiglio a tutti gli splendidi lavori di questi ragazzi.

    BRAVI!

  • #2

    Roberto Micardi (lunedì, 19 settembre 2016 12:56)

    Lavori fantastici. Bravi, bravi, bravi.
    Mia nonna in lacrime dopo aver visto la foto a colori di suo marito.
    Continuate così, siete un eccellenza italiana!!!

  • #1

    Umberto Cascone (domenica, 18 settembre 2016 21:09)

    Ho chiesto una foto da ricolorare, un ricordo del mio bisnonno degli anni 30. Lo staff è stato gentilissimo, il lavoro più che tempestivo e la qualità…bè, incalcolabile. Assolutamente soddisfatto. Vivissimi complimenti. Continuate così.